Impianti dentali con poco osso

Nelle diete di ciascuno di noi ci sono degli elementi specifici che servono al nostro corpo per poter avere un buono stato di salute, evitandoci così il manifestarsi di alcune malattie. Purtroppo sappiamo tutti le difficoltà in cui possiamo imbatterci nel dover masticare verdure crude come carote, finocchi e sedano, se abbiamo pochi denti in bocca. Inoltre sappiamo, che i denti che tutti noi abbiamo nella nostra bocca sono difficili da sostituire e quando li perdiamo, perché si sono ammalati o perché si sono rotti, oppure abbiamo dovuto eseguire delle estrazioni, dovremmo riuscire a non far passare troppi anni, prima di sostituirli con dei denti artificiali.

In pratica è l’osso mascellare, quell’osso che sorregge l’arcata dentaria superiore, che con lo scorrere del tempo si atrofizza sempre di più, facendo così rendere quasi impossibile la sostituzione dei denti che abbiamo perso con degli impianti dentali altrettanto validi come le metodiche di implantologia dentale a carico immediato o il tipo classico. In questi specifici casi, come anche in quei casi dove l’osso mascellare del paziente sia colpito da una gravissima atrofia, oggi è possibile a ricorrere agli impianti zigomatici. impianti-con-poco-ossoEssi sono degli impianti sempre realizzati in titanio ma, messi a confronto con quelli classici sono più lunghi e con una forma studiata nel dettaglio per riuscire a fissarsi perfettamente sull’osso zigomatico, inserendolo dall’interno della bocca.

Gli impianti dentali con poco osso, riescono a risolvere con un grande successo il recupero di arcate dentarie nella loro interezza, proprio grazie alla loro più grande caratteristica di essere ancorati perfettamente all’interno dell’osso zigomatico, che in confronto a quello mascellare, riesce a non subire variazioni sensibili nello spessore, anche dopo molti anni. Questo processo chirurgico consente, dopo aver ristabilito il supporto necessario, per poter applicare un sistema pari a quella All on 4™, denominata All on 4 ibrido, nella quale ci sono solamente 4 impianti che sostengono un intera arcata composta da ben 12 denti in zirconio ceramica.

Questa moderna e avanzata tecnica implantologica deve essere necessariamente eseguita in anestesia generale da una squadra di medici ben preparata che inizierà la procedura di questo intervento solamente dopo aver attentamente studiato la TAC del paziente, per evitare l’insorgere di complicazioni. La sua unicità in questo procedimento lo vediamo ove ci siano pazienti portatori di dentiera o di scheletrati(ponti), per colpa della loro mancanza ossea, che potranno sognare di nuovo di avere denti fissi per mangiare, sorridere e parlare senza più alcun problema.

impianti-dentali-con-poco-ossoEvitate viaggi all’estero, unicamente fatti per cambiare la dentiera mobile: infatti, vi sarà sufficiente contattare il Centro specializzato negli impianti dentali con poco osso per poter domandare la sostituzione della vostra vecchia protesi mobile con una nuovissima protesi fissa in meno di 24 ore!

Fabio