Come aprire una porta blindata senza chiavi

Perdere le chiavi di casa, per quanto maldestro sia, è qualcosa di non tanto insolito, e che prima o poi capiterà a tutti. Spesso la fortuna vuole che qualcuno sia all’interno della casa per risolvere il problema, ma se la soluzione non è così a portata di mano, ecco cosa potreste fare per aprire la vostra porta blindata senza rivolgervi a un fabbro, evitando così di spendere soldi, se poi proprio non riuscite andate sul sito di UNIONE FABBRI  e telefonate al fabbro che è sempre operativo 24h su 24 .

Nel caso la porta non sia stata chiusa a chiave, e dunque queste siano all’interno, mentre noi, usciti per poco tempo, abbiamo richiuso la porta senza dare alcuna mandata, potremo adoperare una semplice lastra per uscir fuori da questa situazione difficile e imbarazzante.

Di certo se siamo fuori casa non avremo a portata di mano una lastra, ma è possibile chiedere un favore a un vicino particolarmente disponibile, al quale però andrebbe chiarito che l’oggetto potrebbe facilmente rovinarsi e dunque risultare inutilizzabile in seguito.

apertura porta blindata

Aprire con una lastra

Ciò di cui abbiamo bisogno dunque è una vecchia lastra, inutile per uso futuro. Se siamo riusciti a convincere il vicino siamo già a buon punto, e ora dobbiamo inserire l’oggetto nell’incavo tra la porta e lo stipite, ovviamente in corrispondenza della serratura. Quest’ultima però non dovrà essere toccata. Dovremo a questo punto esercitare una netta e decisa pressione, andando dall’alto verso il basso, ripetutamente, senza agitare troppo la lastra, evitando così che si strappi e diventi inutilizzabile. Appena ci saremo resi conto che la lastra è inserita per bene, incliniamola e facciamola scorrere in direzione della serratura.

La posizione della lastra è importante per facilitare l’inserimento tra la cavità e il cosiddetto dente. Ora si dovrà ripetere il gesto iniziale, se la lastra si è ben incastrata, andando dall’alto verso il basso. Facciamola ondeggiare leggermente e, a differenza di prima, la pressione dovrà essere maggiore. Ci accorgeremo che stiao operando al meglio quando la lastra farà degli scatti in avanti. Se tutto è andato come previsto, la porta dovrebbe emettere un particolare click, che indica che il cilindro si è ritratto nella serratura, e dunque non c’è più nulla che impedisca alla porta di aprirsi finalmente.

Come detto però procurarsi una lastra non è cosa semplice, e in urgenza si potrà adoperare una qualsiasi card in plastica dura contenuta nel proprio portafogli. Il procedimento è lo stesso ma, date le dimensioni ridotte dell’oggetto, si consiglia di maneggiarlo con cura, evitando di infilarlo eccessivamente e farlo passare attraverso la porta, perdendo il proprio attrezzo da lavoro, per così dire.

In caso di rapina magari e di porta bloccata dai ladri, potremo contattare il 115, numero dei pompieri, per far risolvere a loro la situazione d’emergenza che, essendo tale, non prevede alcun costo per il povero chiamante.

Fabio